Al via la terza stagione artistica ai Magazzini della Lupa di Tuscania

Al via la terza stagione dei Magazzini della Lupa di Tuscania, l’Associazione culturale di Ivonne Banco, Mirna Manni e Vincenza Fava, in collaborazione con Dark Camera di Marcello Sambati. Si inizia sabato 2 aprile alle ore 18.00 con il Corso di Fotografia tenuto da Daniele Vita; l’insegnamento verterà all’apprendimento delle tecniche e degli strumenti fondamentali della fotografia in 25 incontri. Sabato 9 aprile alle 21.30 appuntamento musicale con “Viaggio nella memoria”, concerto del sassofonista Nicola Alesini, un viaggio sonoro plasmato con lo stile evocativo ed onirico che contraddistingue l’oramai noto fraseggio “parlato”, intenso e graffiante del musicista. Sabato 16 aprile dalle ore 17.00 alle ore 20.00 Serafino Amato e William Pettit ci presentano “Four easy pieces /Quattro pezzi facili” una mostra di Pittura & Fotografia – Musica & Video. Una mostra realizzata più di venti anni fa, esposta proprio a Dark Camera – Roma, da Marcello Sambati con il titolo “Segnavia”. La mostra è accompagnata da un testo di Yvonne Dohna, storico e critico d’arte. Venerdì 29 aprile alle ore 21,30 la compagnia NEURòSPASTOS porta in scena “CALIGOLA’S BOUDOIR, nel Buio, dal Buio, con il Buio” un’opera scritta e diretta da Tiziano Panici, accompagnamento alla drammaturgia Ilaria Drago, scenografie virtuali Andrea Giansanti, ambienti sonori Marco Guidi, disegno luci Javier Delle Monache, costumi Alessandra Muschella. Caligola’s Boudoir è sotto ogni punto di vista un cantiere teatrale. Il progetto nasce dal dramma più toccante di Albert Camus, Caligola, ma si dirama toccando diverse sfere della comunicazione audio/visiva. Sabato 30 aprile alle ore 17.00 vernissage della mostra artistica di Lughia “Il silenzio dell’albero”. Lontana dalle vicende del quotidiano, Lughia naviga nelle non-dimensioni dell’eterno e dell’infinito affidando poeticamente la rappresentazione dell’umana specie ad ombre evocatrici di memorie. Sabato 14 maggio alle ore 21,30 appuntamento con lo spettacolo di danza “VORTICE – EPIFANIA”. Per Vortice vedremo in scena la coreografa danzatrice Melissa Lohman in una danza che ripercorre lo spazio della memoria. Per Epifania, il danzatore Flavio Arcangeli si propone in un totale svelamento della propria anima assecondando la rivelazione del corpo. Sabato 21 maggio alle ore 17.00, vernissage della mostra artistica di installazioni, video e fotografia “Il giorno delle piccole cose” di Hans Hermann Koopmann. “Tra il macro e il micro c’è l’uomo. L’universo con distanze di 16 miliardi di anni e il nostro DNA con il filo sottilissimo come chiave della vita. Con questo progetto vorrei dare una visione dell’uomo libero dalla gabbia delle dimensioni” afferma l’artista. Sabato 11 giugno alle ore 17.00 inaugurazione della mostra “Sindrome di Stendhal” di Martin Figura. Nella serie Sindrome di Stendhal vengono usate fotografie di mostre e musei che raccolgono opere di pittura e scultura. I diversi elementi delle immagini sono interpretati in modo nuovo; tendono a compenetrarsi e a perdere i contorni. A seguire alle ore 19.00 presentazione dei libri “L’odore del nulla o l’eresia del Cristo scomposto” del poeta, scrittore e giornalista Maurizio Gregorini (Ed. Del Cardo, 2011) con postfazione di Agostino Raff e “Elitra diafana – Partitura” della poetessa Raffaella Belli (Ed. Del Cardo, 2011), con postazione di Maurizio Gregorini. Coordina Vincenza Fava.

Questa voce è stata pubblicata in Attività. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>